26.6 C
Pordenone
mercoledì 29 Giugno 2022
HomeIN EVIDENZAVACCINAZIONE TERZA DOSE ALCUNI CHIARIMENTI

VACCINAZIONE TERZA DOSE ALCUNI CHIARIMENTI

Gli esercenti le professioni sanitarie (odontoiatri ed igienisti dentali per il settore dentale) e gli operatori di interesse sanitario (gli ASO), si legge nel testo del Decreto legge n. 172 del 26 novembre 2021per la prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2 sono obbligati a sottoporsi a vaccinazione gratuita, comprensiva, a far data dal 15 dicembre 2021, della somministrazione della dose di richiamo successiva al ciclo vaccinale primario, nel rispetto delle indicazioni e dei termini previsti con circolare del Ministero della salute (ovvero non prima 5 mesi dalla seconda dose)  Quindi, coloro che hanno terminato il primo ciclo vaccinale prima del 15 marzo 2021, se non fanno la terza dose entro il 15 dicembre perdono il Green Pass. Questo perché, fino al 15 dicembre, la Certificazione in loro possesso continua ad avere la precedente validità di un anno ma, successivamente a questa data, si riduce a nove mesi e di conseguenza perde efficacia ai fini dei controlli . Esempio. Completamento del ciclo vaccinale il 5 aprile 2021: in base alle vecchie regole la certificazione sarebbe rimasta valida fino al 5 aprile  2022, ora invece scade il 5 gennaio 2022, quindi bisogna fare la terza dose entro questa data.

Dalle ore 14:00 del 1 dicembre 2021 sarà possibile prenotare la somministrazione della dose di richiamo (booster), nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19, anche per i cittadini a partire dai 18 anni di età purchè siano trascorsi almeno 5 mesi (150 giorni) dall’ultima vaccinazione del ciclo primario. Per la terza dose (dose “booster”) verrà utilizzato uno dei due vaccini mRNA (Pfizer o Moderna) indipendentemente dal vaccino precedente. La riduzione della durata di validità della Certificazione verde – Green Pass da 12 a 9 mesi entrerà in vigore dal 15 dicembre 2021, come da Decreto legge n. 172 del 26 novembre 2021.

L’obbligo vaccinale viene esteso per sanitari e personale di interesse sanitario anche per la terza dose mentre viene eliminata la scadenza dell’obbligo previsto per il 31 dicembre 2021, non viene più indicata una scadenza. Tale obbligo viene esteso anche al “personale che svolge a qualsiasi titolo la propria attività̀ lavorativa (amministrativi) nelle strutture di cui all’articolo 8-ter del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 (ovvero tutte le strutture che richiedono autorizzazione sanitaria), ad esclusione dei contratti esterni”. Si ricorda che anche lo studio odontoiatrico mono -professionale è struttura con autorizzazione sanitaria.

Per il testo integrale del Decreto Legge clicca qui

Alessandro Serena
Presidente CAO OMCeO di Pordenone, Presidente CAO FROMCeO regione FVG

Post Preferiti