26.6 C
Pordenone
mercoledì 29 Giugno 2022
HomeIN EVIDENZAEsentati gli odontoiatri dall'iscrizione al registro ISIN

Esentati gli odontoiatri dall’iscrizione al registro ISIN

Con la pubblicazione della comunicazione ISIN sulla Gazzetta Ufficiale del 22 ottobre 2021 dell’operatività del sistema informatico per l’acquisizione di dati sulle sorgenti di radiazioni ionizzanti e sui materiali e rifiuti radioattivi, iniziano a decorrere i novanta giorni, secondo quanto disposto dal D.Lgs n.101/2020, entro i quali i soggetti e le imprese che detengono, producono o gestiscono dette sorgenti, materiali e rifiuti sono tenuti a registrarsi sul sistema informatico, denominato “STRIMS”, tramite accesso all’apposita sezione del sito istituzionale di ISIN e comunicare, in via telematica, i dati richiesti.

Come noto, le strutture sanitarie pubbliche o private, studi dentistici e odontoiatrici compresi, che impiegano ai fini di esposizione medica generatori di radiazione e materie radioattive, sono esentate dagli obblighi di registrazione e comunicazione previsti dall’art. 48 del D.Lgs. n. 101/20, nelle more dell’emanazione dell’accordo di cui al comma 4 del predetto articolo. L’esenzione dagli obblighi di registrazione e comunicazione previsti dall’art. 48 del D.Lgs. n. 101/20, non riguarda, inoltre, gli obblighi di comunicazione della spedizione dei rifiuti radioattivi eventualmente prodotti dalla manipolazione di materie radioattive. Le strutture sanitarie, pertanto, che conferiscono rifiuti radioattivi a soggetti autorizzati, sono tenute a registrarsi entro i novanta giorni dalla pubblicazione su Gazzetta Ufficiale e trasmettere le relative comunicazioni.

Per scaricare il documento integrale clicca qui

Alessandro Serena
Presidente CAO OMCeO di Pordenone, Presidente CAO FROMCeO regione FVG

Post Preferiti