17.6 C
Pordenone
lunedì 10 Maggio 2021
HomeComunicazioni FNOMCeOCISL FVG. Punto di ascolto antimobbing, Comune di Pordenone

CISL FVG. Punto di ascolto antimobbing, Comune di Pordenone

Per contrastare il mobbing e tutte le molestie morali e psico-fisiche ai danni di lavoratrici e lavoratori nei luoghi di lavoro, la Regione Friuli Venezia Giulia ha emanato una legge, la n.7 del 2005, integrata dalla legge regionale n. 6 del 10 maggio 2016 con l’obiettivo di prevenire le azioni vessatorie, tutelare le persone che le subiscono, sviluppare una cultura rispettosa della dignità e qualità del lavoro. Il punto di ascolto antimoobing ha lo scopo di informare sul fenomeno del mobbing, adottare azioni di prevenzione, dare sostegno alle lavoratrici e i lavoratori, monitorare il fenomeno attraverso la raccolta di dati statistici ed è gratuito per tutti i lavoratori.
La struttura si avvale della collaborazione di diversi professionisti: un avvocato, uno psicologo e psicoterapeuta, un medico del lavoro ed un medico legale. Le persone che si rivolgono al punto di ascolto vengono accolte da un operatore che successivamente fissa gli incontri con i diversi professionisti. Il tutto avviene nel rispetto e tutela della privacy.

Il punto di  ascolto Anti mobbing Cisl si trova a Porcia, presso il Distretto Sanitario Via delle Risorgive 3.

Orari di apertura: dal lunedì al giovedi 14.00 – 18.30. Venerdì 8.30 – 12.30

Tel. 04341852064

Cell. 334 8405 401

Per leggere la lettera integrale clicca qui

Post Preferiti